ResponsAbilmente - ANSA2030 - ANSA.it

Fase 3: caregiver scrivono a Gualtieri, prevedere bonus

"Sarebbe il segno tangibile per uscire dall'indifferenza"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 01 LUG - Prevedere il bonus 'Caregiver familiari': è l'obiettivo che ha spinto circa 2000 persone a sottoscrivere una lettera promossa dai 'Caregiver Familiari Comma 255' e indirizzata al ministro dell'Economia Roberto Gualtieri.
    Si tratta, spiega una nota dell'organizzazione, di un "segno tangibile per uscire dall'indifferenza e dal dimenticatoio in cui da sempre i caregiver familiari vivono" e di "un indennizzo all'aggravio del lavoro di cura svolto in questi quattro mesi di emergenza in cui sono stati chiusi tutti i servizi alla persona con disabilità, un modo per dare dignità a persone che da sempre vivono nell'ombra".
    Dall'organizzazione composta da genitori e congiunti di persone con disabilità grave, chiedono "una prova tangibile di essere riconosciuti senza ulteriori rimandi a una legge che è ferma in Senato da due legislature" e che "non riesce a trovare una formulazione corretta per la definizione della figura del caregiver familiare". Il bonus, precisano ancora, sarebbe "il riconoscimento di un indennizzo e di tutele idonee a dare dignità a queste persone che con infinito amore ma a prezzo della propria individualità si prendono cura di congiunti con disabilità conviventi, sostituendosi alle carenze dello Stato".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA