Innalzamento oceani accelera, +60 cm a fine secolo

Ricerca, a causa scioglimento ghiacci per riscaldamento globale

Redazione ANSA

ROMA - Lo scioglimento dei ghiacci in Groenlandia e nell'Antartide sta accelerando l'innalzamento del livello dei mari. Di questo passo, alla fine del secolo gli oceani saranno più alti di 60 centimetri. Lo rivela una ricerca dell'Accademia Nazionale delle Scienze degli Stati Uniti, basata su dati satellitari degli ultimi 25 anni.

L'aumento del livello dei mari è causato dal riscaldamento degli oceani (che fa espandere il volume dell'acqua) e dallo scioglimento di ghiacciai e calotte polari. Dal 1993, gli oceani si sono innalzati di 7,5 centimetri, il 55% per l'espansione dell'acqua, il 45% per lo scioglimento dei ghiacci. Ma l'innalzamento sta accelerando, e oltre tre quarti di questa accelerazione sono dovuti allo scioglimento dei ghiacci di Groenlandia e Antartide.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: