Nasce vademecum per il manager dell'energia in aziende e P.A

In 5 capitoli informazioni per migliorare efficienza energetica

Redazione ANSA ROMA

Un Vademecum dell'Energy Management dedicato a chi si occupa della gestione dell'energia in imprese ed enti. Lo ha realizzato Mce Lab, l'osservatorio sul vivere sostenibile di Mostra Convegno Expocomfort assieme a enti di ricerca e partner di settore, con l'obiettivo di fornire informazioni utili per una gestione efficace ed efficiente dell'energia e raggiungere il massimo dagli investimenti in efficienza energetica.

Secondo quanto pubblicato recentemente nell'Energy Efficiency Report 2017 del Politecnico di Milano, riferisce Mce lab, "il totale complessivo degli investimenti in efficienza energetica realizzati in Italia nel 2016 è stato pari a circa 6,13 miliardi di euro: il segmento residenziale continua a guidare la classifica con il 53% del totale, seguito dal comparto industriale (nel complesso circa 2 miliardi di euro, poco meno del 33%), e per ultimo dal terziario (col 14% dell'investimento). Appare quindi consolidata la crescita del comparto, che sta raggiungendo una fase di maturità che potrebbe portare entro il prossimo quinquennio ad un volume di affari annuo di 8-10 mld euro. Il potenziale di mercato atteso nel periodo 2017-2020 per gli investimenti in efficienza energetica si attesta tra i 29,8 e i 34,4 miliardi di euro, con un volume d'affari medio annuo compreso tra i 7,5 e i 8,6 miliardi di euro".

Il Vademecum dell'Energy Management si articola in cinque capitoli: Efficienza energetica negli edifici con una panoramica sulla sostenibilità economica e lo scenario di mercato; Incentivazione nel settore industriale espone gli obiettivi della nuova Strategia energetica nazionale 2017 e ne delinea le possibili azioni aggiuntive; Energy Intelligence illustra la sua diffusione in ambito nazionale e del suo potenziale, proponendo soluzioni per la sua espansione; Rifasamento con una panoramica sulle utenze in Italia e l'obbligatorietà di legge (e le penali correlate); La figura dell'Energy Manager che ne delinea l'evoluzione "storica", insistendo sulla formazione e l'inquadramento normativo e ne definisce funzioni e ambiti di intervento sia nel settore industriale sia in quello della pubblica amministrazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: