Montante: pm chiede 10 anni e 6 mesi

Ex leader Confindustria Sicilia accusato di corruzione

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 23 APR - Dieci anni e sei mesi di carcere per Antonello Montante sono stati chiesti dal procuratore capo di Caltanissetta Amedeo Bertone e dai pm Stefano Luciani e Maurizio Bonaccorso al termine della loro requisitoria nell'ambito del processo con rito abbreviato che si celebra a Caltanissetta nei confronti dell'ex leader di Confindustria in Sicilia e di altri cinque imputati, accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, alla rivelazione di notizie coperte dal segreto d'ufficio, al favoreggiamento. I pm hanno chiesto l'assoluzione solo per il dirigente regionale Alessandro Ferrara.
    Secondo la Procura nissena, Montante, per anni ritenuto paladino dell'antimafia, avrebbe messo in piedi una vera e propria rete di "spionaggio" con lo scopo di avere notizie sulle indagini della magistratura a suo carico e per avere informazioni su quelli che riteneva suoi "avversari".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: