Al via portale sui beni confiscati

Per azione monitoraggio e stimolo da parte dei cittadini

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 9 NOV - Il 20 novembre alle 10, alla sala della Treccani in Piazza dell'Enciclopedia 4 a Roma verrà presentato un portale che consentirà a tutti i cittadini di monitorare e stimolare l'utilizzo dei beni confiscati alle mafie presenti nel proprio territorio.
    "Restituire i beni alla comunità" vuole essere un percorso di trasparenza e monitoraggio civico sui beni confiscati alle mafie e ai corrotti. L'iniziativa, di Fondazione Tim, Libera e On Data, prevede la partecipazione, tra gli altri, di Franca Imbergamo,Sostituto Procuratore Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Stefano Caponi, Responsabile Informatico Agenzia Nazionale per l'Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata, Andrea Borruso dell' Presidente Associazione OnData e Gianpiero Cioffredi, Presidente Osservatorio sulla Legalità e la Sicurezza della Regione Lazio. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: