Lusso

Se il vero lusso è avere più tempo, ecco le app che lo organizzano

Ecco come migliorare l'efficienza sul lavoro e fare pause rigeneranti con l'intelligenza artificiale

In aereo privato foto iStock. © Ansa
  • di Agnese Ferrara
  • 23 gennaio 2020
  • 16:48

Il nuovo lusso per i manager? Avere più tempo e sognare un weekend di relax è sempre meno possibile perché in molti lavorano anche la domenica. Fra i sogni dei ‘trafelati’ ce ne sono almeno cinque che riguardano l’organizzazione del lavoro e che corrispondono alle APP che nel 2019 sono state fra le più ‘scaricate’: avere un assistente (virtuale), poter scegliere tragitti in auto, treno, aereo e taxi snelli e senza traffico, avere una posta elettronica smistata e filtrata automaticamente in base alle nostre esigenze (il resto in attesa, in spam o cestino) e in grado di organizzarci l’agenda e che il flusso di messaggi da posta e telefono (sms, whatsapp etc) si blocchi in automatico quando siamo in pausa pranzo. Infine non occuparsi più di turni e pianificazione per i dipendenti e i collaboratori. Cinque modi che fanno guadagnare tempo a chi ne ha sempre poco grazie alla tecnologia applicata con precisione all'organizzazione degli impegni, li segnala un focus di Fast Company, media specializzato in business mondiale. Tenendo conto che si tende a lavorare anche il fine settimana (lo faceva già nel 2015 il 33% degli inglesi, riporta il Time Use Survey) l’intento di ottimizzare l’efficienza per ritagliarsi delle pause per il tempo libero sale costantemente.
Il 2019 è stato l’anno delle APP e dei programmi di intelligenza artificiale che organizzano il lavoro e salvano il tempo e , segnala, ce ne sono alcune gratuite fra le preferite dei manager. Le 8 ore di lavoro sono diventate troppo corte, le agende sono piene e i telefonini bollenti. Fra notifiche e messaggistica il lavoro si estende ovunque e il vero lusso, a detta di molti, è avere più tempo libero.
Fra le app che promettono una migliore efficienza e qualche attimo di tregua, il servizio di pianificazione riunioni dal nome emblematico ‘FindTime’ , assistente virtuale frutto di sistemi di intelligenza artificiale. Inaugurato nel 2014 a New York e già usato da oltre un centinaio di company. Il programma collega cellulari, tablet e pc fra loro ed è in grado di coordinare impegni e meeting con altre persone coinvolgendole direttamente in un unico calendario e, pagando un abbonamento mensile, garantisce molte altre funzioni di gestione in nome di un taglio netto ai tempi morti e alla parte meno gradevole del lavoro.
Di sistemi di organizzazione del lavoro però ce ne sono molti altri, si va da RescueTime che sul sito promette, in modo decisamente convincente, di ‘far trovare l’equilibrio fra il lavoro e la vita privata’. Fra le preferite dei ceo anche la app Accompany che, con un database basato sull'intelligenza artificiale, gestisce riunioni, conferenze, date e monitoraggio di clienti e società. Si sprecano i sistemi di gestione degli appuntamenti e delle agende e, più affinati e complessi, i programmi di gestione virtuale dei compiti di dipendenti e collaboratori. Coordinano in modo gratuito anche fino a una settantina di dipendenti, come fa When I Work. Abbonandosi le funzioni aumentano in modo esponenziale.
Strategiche per salvare il proprio tempo prezioso e scaricate da milioni di persone nel mondo nel 2019, le APP di controllo del traffico e dei rallentamenti sul tragitto da fare. I tragitti sono diventati un vero incubo, oltre che tempi morti. Non solo le strade cittadine ma le vie globali che dal punto A di qualsiasi parte del mondo portano al punto B distante anche centinia di chilometri. CEO a Milano e riunione a New York? Nel modo più snello e veloce le APP modificando percorsi, segnalando ritardi e incidenti. Se Waze è, a livello locale, fra le più scaricate in città, fra le più rinomate per muoversi nel mondo il focus segnala RoadWarrior Route Planner (per Android, iOS e web) che permette di includere nel tragitto tutte le fermate e le partenze necessarie.
Seguono quelle per la gestione della posta elettronica e della messaggistica, croce e delizia del lavoro in movimento. Il senso crescente di frustrazione mentre si perde tempo a smistare la valanga di messaggi è stato percepito e tradotto in servizi di segreteria virtuali in grado di organizzare, cestinare e smistare interrompendo notifiche e alert mentre si mangia, ad esempio. Questa ultima funzione è possibile ad esempio per chi possiede una casella di posta elettronica Gmail (con Free Pause). Scaricando la APP aggiuntiva compare un pulsante rosso da premere ogni volta si desideri essere lasciato in pace.

 

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie