Gruppo PSA a tutto gas nel mondo, +38,1% nel primo semestre

Nuovo record grazie a successo suv e arrivo di Opel-Vauxhall

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 LUG - Grazie al successo della gamma suv e all'arrivo nel Gruppo dei marchi Opel e Vauxhall, PSA viaggia a tutto gas nei mercati mondiali, come dimostra l'incremento delle vendite pari al 38,1% nel primo semestre 2018. Come ha sottolineato questa mattina in una teleconferenza Maxime Picat, executive vice president operational director Europe PSA, il Gruppo ha raggiunto fra gennaio e giugno il suo record storico vendendo 2.181.800 veicoli nel mondo. PSA evidenzia anche il consolidamento della leadership europea nel mercato dei veicoli commerciali leggeri per Peugeot, Citroen e Opel/Vauxhall, che hanno raggiunto una quota di mercato del 25,3%. L'azienda ha ribadito come le vendita di suv rappresentino ora circa il 28% delle vendite del Gruppo, pari a oltre 609.300 unità, un trend che ha portato PSA al primo posto nel segmento B-Suv in Europa e, considerando le vendite complessive nel Continente, al secondo posto fra tutti i costruttori. All'interno del segmento suv, il marchio Peugeot ha conquistato il primo posto con più di 339.200 veicoli venduti (+26%) ed è particolarmente positiva la dinamica del modello 3008 venduto in 144.000 unità (+37%). L'offensiva suv di Citroen lanciata lo scorso autunno è sostenuta da C3 Aircross in Europa e da C5 Aircross in Cina, che totalizzano circa 80.000 vendite nel primo semestre 2018 e 135.000 sin dal lancio. Nel secondo semestre dell'anno arriveranno anche C4 Aircross in Cina e di C5 Aircross in Europa e questi debutti permetteranno a Citroen di accelerare la sua offensiva. Sul fronte del brand luxury DS Automobiles il nuovo modello DS 7 Crossback - lanciato nel mondo nel febbraio 2018 - è al centro della crescita che nel secondo trimestre registra +35%.

Anche i marchi Opel e Vauxhall conducono un'offensiva prodotti storica nel segmento dei suv con la famiglia X composta da Crossland X, Mokka X, e Grandland X, che nel totale hanno ottenuto 167.200 vendite nel primo semestre.

In Europa - ha sottolineato Picat - le vendite del Gruppo sono state fra gennaio e giugno di 1.673.700 unità, in aumento del 61,5%, di cui 550.900 veicoli venduti dai marchi Opel e Vauxhall. La sua quota di mercato raggiunge il 17,2% e migliora di 6 punti. Se si considera il solo perimetro Peugeot-Citron-DS Automobiles, la quota di mercato del Gruppo cresce nei principali mercati, con l'Italia in testa (+1,1 punti), Spagna (+0,8), Francia (+0,3), Gran Bretagna (+0,2) e Germania (+0,2).

La performance si consolida con l'integrazione di Opel/Vauxhall, segnatamente nel mercato tedesco in cui la quota di mercato dopo il primo semestre è al 10,4% e in Gran Bretagna dove è salita al 14,8%. (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA