Gruppo Ligier passa sotto controllo fondo francese Edify

Noto per microvetture senza patente, ha sede italiana a Piacenza

Redazione ANSA ROMA

Il Gruppo LIgier, ben noto anche in Italia per la sua produzione di microvetture da guidare senza patente B, sarà acquistato nella sua totalità dal fondo francese Edify. Lo riferisce l'agenzia AFP che ricorda come Edify sia azionista di minoranza del Gruppo già dal 2016. Questo fondo - il cui vecchio nome è Somfy Participations - è stato creato da Somfy, l'azienda specializzato in domotica, per raggruppare le sue partecipazioni finanziarie, e ne è diventato indipendente dal 2014. Azienda di medie dimensioni con un fatturato di circa 160 milioni di euro, il Gruppo Ligier - si legge nella nota - "è attivamente impegnato nella trasformazione dei suoi mercati, che sono la mobilità senza patente e le consegne merci dell'ultimo miglio". Grazie ai marchi Ligier e Microcar il Gruppo francese (fondato nel 1969 dal pilota Guy Ligier) ha una rete di 550 punti vendita in 11 Paesi europei. Nel nostro mercato è distribuita da Ligier Group Italia Srl con sede a Piacenza.

"L'elettrificazione delle flotte, le imminenti modifiche normative relative ai motori termici, nonché i cambiamenti nei comportamenti relativi alla mobilità - ha commentato Edify - aprono una fase ricca di opportunità e trasformazioni per l'azienda". L'accordo, che prevede la prosecuzione dell'incarico del Ceo Franois Ligier, resta soggetto alle normali condizioni sospensive e in particolare all'autorizzazione delle autorità garanti della concorrenza di diversi Paesi europei. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie