Ford aumenta le vendite in Cina del 6,1%

Venduti 602.627 veicoli nel 2020

Redazione ANSA

La Ford ha venduto 602.627 veicoli nell'area della grande Cina nel 2020, con un aumento del 6,1% su base annua, secondo le fonti di Ford citate mercoledì scorso dal quotidiano Detroit News.
    La casa automobilistica statunitense, con i suoi partner cinesi in joint venture, ha venduto 190.916 veicoli nel quarto trimestre del 2020, con un aumento del 30,3% su base annua e il terzo trimestre consecutivo di crescita delle vendite.
    I marchi Ford, Lincoln e Jiangling Motors Company (JMC) della casa automobilistica hanno tutti raggiunto una crescita a due cifre anno su anno nel quarto trimestre, pari rispettivamente al 24,7%, 74,9% e 28,2%.
    Le vendite di veicoli commerciali sono aumentate del 31,4% nel quarto trimestre e del 15,4% nell'intero 2020, trainate dalla forte domanda del popolare furgone Ford Transit e dalla crescita delle vendite e dei pick-up di veicoli commerciali a marchio JMC.
    "I risultati positivi riflettono il mix di prodotti favorevole della società che si allinea più fortemente con le preferenze dei consumatori cinesi per SUV e veicoli di lusso", ha dichiarato Ford nel rendere noti i risultati.
    La società intende "rafforzare questo slancio con una strategia vincente che ottimizzi il nostro mix di prodotti e localizzi la produzione di veicoli Ford e Lincoln di classe mondiale per soddisfare la crescente domanda dei clienti cinesi", ha affermato in un comunicato Anning Chen, presidente e amministratore delegato di Ford China.
    Negli ultimi anni, le vendite di Ford nell'area della grande Cina sono state frenate dalla mancanza di domanda a causa di una proposta non al passo con i tempi. In risposta, la casa automobilistica con sede a Dearborn ha lanciato la sua strategia Ford China 2.0 per accelerare il passaggio alla sua gamma e creare un numero maggiore di veicoli di produzione locale con maggiore risonanza per i clienti nella regione.
    In confronto, le vendite di veicoli Ford negli Stati Uniti sono diminuite del 15,6% nel 2020. Nel frattempo, General Motors ha venduto 2,9 milioni di veicoli in Cina nel 2020, in calo del 6,2% rispetto al 2019, secondo quanto riportato dal Detroit News. (ANSA-XINHUA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie