Geely si allea con Foxconn per fornire altri costruttori

JV col produttore iPhone su elettrificazione e connettività

Redazione ANSA ROMA

Il Gruppo cinese Geely, che possiede anche i marchi Volvo, Polestar, Lynx's, Proton e Lotus - si unirà al produttore di elettronica taiwanese Foxconn per operare congiuntamente nell'ambito dei veicoli elettrici. Come riferisce l'agenzia AFP Geely realizzerà una joint venture con Foxconn - il noto subappaltatore e tra l'altro produttore dell'iPhone di Apple - per diventare un fornitore di apparecchiature e un consulente al servizio degli altri produttori di auto, ma anche per produrre veicoli elettrici completi conto terzi. Foxconn è il più grande assemblatore di dispositivi elettronici al mondo ed è anche il più grande datore di lavoro del settore privato in Cina, con più di 30 fabbriche e strutture di ricerca. La joint venture - spiega Geely - aiuterà i potenziali clienti automotive a superare il modello esistente dell'industria e spianerà la strada all'elettrificazione e alla maggiore connettività dei veicoli.''L'industria automobilistica globale sta attualmente subendo profondi cambiamenti - ha affermato Li Donghui, Ceo di Geely Holding Group - Sta a noi decidere questi cambiamenti a testa alta, stringere ampie alleanze e coordinare le risorse''. La Casa automobilistica cinese e il produttore taiwanese possederanno ciascuna il 50% delle azioni della joint venture.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie