Auto, camion, bus e moto più sicuri dal 2022

Via libera di Strasburgo, a bordo nuovi dispositivi di sicurezza

Redazione ANSA

Auto, furgoni, camion e autobus equipaggiati con funzioni di sicurezza avanzate e miglior protezione per i ciclisti ed i pedoni. Sono i punti salienti del regolamento, approvato dal Parlamento con 578 voti favorevoli, 30 voti contrari e 25 astensioni. Il testo sarà ora sottoposto all'approvazione formale del Consiglio dei ministri Ue per poi entrare in vigore dopo la pubblicazione.

A partire da maggio 2022, i nuovi veicoli dovranno essere dotati di dispositivi di sicurezza come l'assistenza intelligente alla velocità e il sistema avanzato di frenata d'emergenza. In particolare i veicoli a motore dovranno essere dotati dell'adattamento intelligente della velocità, dell'interfaccia di installazione di dispositivi di tipo alcolock e dell'avviso della disattenzione e della stanchezza del conducente.

Tra l'altro anche l'avviso avanzato di distrazione del conducente, la segnalazione di arresto di emergenza, il rilevamento in retromarcia e la registratore di dati di evento ("scatola nera"). Secondo le stime - precisa una nota del Pe - il sistema di adattamento intelligente della velocità (ISA) potrebbe ridurre del 20% il numero di vittime sulle strade Ue. Nel 2018, secondo i dati preliminari pubblicati dalla Commissione europea, circa 25.100 persone sono morte sulle strade dell'Ue e 135.000 sono rimaste gravemente ferite.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA