Brabham realizza la variante stradale della sua hypercar BT62

Richiede supplemento 150mila sterline su prezzo di 1,2 milioni

Redazione ANSA ROMA

A due giorni dall'evento programmato per il 10 gennaio all'Autosport International, dove verranno annunciati ulteriori programmi per hypercar e vetture ad altre prestazioni, Brabham Automotive conferma con un comunicato ufficiale una nuova opzione che prevede l'ottenimento della conformità stradale per il modello da pista BT62 prodotto in edizione limitata. Con questa variante, che renderà legale circolare su strada al volante della nuova hypercar, Brabham ha inteso rispondere al desiderio di alcuni clienti che, dopo avere ordinato la BT62, volevano utilizzare occasionalmente la vetture fuori dai circuiti. Per il mercato europeo, questa conversione che sarà gestita direttamente da Brabham Automotive comporterà un sovrapprezzo di 150.000 sterline oltre al listino della vettura (1,2 milioni di sterline, tasse escluse) e sarà gestito da Brabham Automotive prima della registrazione. Ogni BT62 da omologare per la strada verrà sottoposta al test Individual Vehicle Approval della Driver and Vehicle Standards Agency (DVSA). Oltre ai requisiti normativi, verranno apportate modifiche alle specifiche per rendere il veicolo utilizzabile nel traffico e su la normale viabilità. Ciò include l'aumento dell'altezza di marcia con un kit di sollevamento dell'asse anteriore e posteriore, ma anche aggiungendo il climatizzatore le serrature alle porte, e includendo ulteriori rivestimenti di alta qualità all'interno. Mentre ci sarà un leggero aumento di peso non ci sarà alcuna riduzione di potenza, che resta a quota 700 Cv. La prima BT62 conforme alle norme per la circolazione su strada dovrebbe essere consegnata nell'estate 2019.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA