Audi A3 Sportback 1.5 TFSI, al debutto Mild Hybrid a 48 Volt

Versione MHEV con bassi consumi e vantaggi omologazione ibrido

Redazione ANSA ROMA

Con l'inizio delle vendite della versione 1.5 TFSI S Tronic 150 Cv MHEV si amplia la gamma di nuova Audi A3 Sportback. Per la prima volta nella storia della Casa dei Quattro Anelli, la tecnologia mild-hybrid a 48 Volt viene utilizzata per una berlina con un motore a 4 cilindri. L'alternatore-starter fornisce un apporto alla trazione endotermica quantificabile in 50 Nm di coppia supplementare e 12 Cv di potenza in più. Il sistema frenante elettroidraulico e la frenata rigenerativa s'ispirano a quelli sviluppati per e-Tron, il primo modello elettrico di Audi, e alla gamma ibrida plug-in dei Quattro Anelli.

Con oltre 26mila configurazioni online in meno di una settimana dalla presentazione e un afflusso di utenti su Audi Car Configurator superiore di cinque volte al modello precedente, la quarta generazione di Audi A3 Sportback promette di replicare e anzi superare il successo della precedente serie della compatta di Ingolstadt. Una vettura tradizionalmente di ampio gradimento, tanto da essersi confermata nel 2019, in Italia, la regina del mercato flotte Audi. Ora la best seller dei Quattro Anelli - regina del mercato in Italia nel mercato flotte Audi - amplia la propria attrattività grazie all'ingresso ne listino della motorizzazione 1.5 TFSI S Tronic 150 Cv che propone oltre alla tecnologia cylinder on demand anche quella mild-hybrid a 48 Volt, il tutto con prezzi partono da da 32.300 euro. Anche questa variante della gamma A3 Sportback porta sul mercato tutte le novità - comprese quelle stilistiche - introdotte con il debutto della quarta generazione. E'il caso del look più sportivo, delle fiancate svasate con andamento concavo, ma anche la nuova firma luminosa che prevede (negli allestimenti top di gamma) le luci diurne dei proiettori a Led Audi Matrix. Il motore turbo 1.5 TFSI è completato, in questa variante, MHEV la rete di bordo a 48 Volt - spina dorsale del sistema mild-hybrid - comporta la presenza di un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) integrato in un unico modulo. Questo dispositivo garantisce un boost elettrico nelle fasi di partenza e ripresa dai regimi più bassi, ma nella frenata rigenerativa recupera sino a 12 kW di potenza. Questa energia viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio, che viene appunto utilizzata per supportare il funzionamento dell'auto in varie situazioni. Ad esempio, se il conducente rilascia il pedale dell'acceleratore a velocità comprese tra 40 e 160 km/h, la A3 Sportback 1.5 TFSI MHEV è in grado di avanzare per inerzia in folle o di veleggiare a motore spento. Non appena il conducente preme nuovamente l'acceleratore, l'RSG riavvia il motore in modo più rapido e progressivo rispetto a un motorino di avviamento tradizionale. La modalità start/stop è attiva già a partire da 22 km/h. Nell'uso quotidiano reale, la tecnologia mild-hybrid a 48 Volt consente di ridurre i consumi sino a 0,4 litri ogni 100 chilometri. Nel ciclo combinato WLTP per 100 km servono 5,6 - 6,2 litri di carburante e le emissioni di CO2 si attestano a 128 - 142 g/km.

Caratteristiche che si accompagnano ai vantaggi in termini di mobilità e fiscalità garantiti dall'omologazione ibrida. Audi A3 Sportback 1.5 TFSI S Tronic 150 Cv MHEV 48V scatta da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e raggiunge - in assenza di limiti - una velocità massima di 224 km/h.

Dotazioni e allestimenti sono condivisi con le altre versioni in gamma, a partire dalladigitalizzazione dell'abitacolo. Vi spiccano i comandi touch, il look Black Panel e il display da 10,1 polllci, di serie sin dalla variante d'ingresso, ma anche la piattaforma d'infotainment MIB 3, caratterizzata da una potenza di calcolo dieci volte superiore rispetto alla precedente, e il comando vocale intelligente. Optando per il pacchetto denominato Audi Connect Navigation & Infotainment Plus, questo comando risponde infatti alle domande non solo sulla base delle informazioni presenti a bordo, ma anche sfruttando le conoscenze presenti nel cloud.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie