Hyundai svela Ioniq 5, cuore elettrico e design del futuro

Autonomia fino a 470 km, 2 o 4 ruote motrici e tanto spazio

Redazione ANSA ROMA

Linee decise, profili netti, fiancate scolpite e un cuore 100% elettrico: è così Hyundai Ioniq 5, svelata oggi in anteprima mondiale, il crossover di medie dimensioni della Casa coreana.

Primo modello del nuovo brand Ioniq dedicato ai veicoli elettrici a batteria, Ioniq 5 inaugura la piattaforma dedicata ai BEV di Hyundai Motor Group, la E-GMP (Electric-Global Modular Platform).

"Una nuova esperienza di mobilità per la prossima generazione: è stata questa la nostra missione dal giorno in cui è iniziato il progetto, per guardare avanti verso l'orizzonte restando autenticamente Hyundai" ha dichiarato SangYup Lee, Senior Vice President e Capo dello Hyundai Global Design Center.


Il design rappresenta un cambiamento rispetto alle regole del passato, grazie alla libertà di progettazione offerta da una piattaforma dedicata ai veicoli elettrici a batteria che consente un passo allungato. Ispirata alla Hyundai Pony, la prima vettura di dell'azienda, 45 anni fa, crea un ponte tra passato, presente e futuro ridefinendo di un design che caratterizzerà l'intera gamma del nuovo marchio. Il passo di 3 metri caratterizza la 5 che sfoggia il primo cofano a conchiglia di Hyundai, con l'obiettivo di ridurre al minimo gli spazi tra i pannelli della carrozzeria e garantire un'aerodinamica ottimale.

Il paraurti anteriore a V e incorpora le luci diurne a forma di pixel, luci che caratterizzano anche la parte posteriore della vettura.

Le superfici laterali sono completamente piane, grazie alle maniglie automatiche a scomparsa. Le linee anteriori e posteriori del veicolo si fondono insieme alle portiere e la forma del montante C, ispirata al concept elettrico "45", conferisce a Ioniq 5 una sensazione di robustezza. Attenzione all'aerodinamica anche nelle ruote, da 20", che riprendono il tema stilistico "Parametric Pixel".

Rivoluzione anche negli interni: votati all'abitabilità, sono ispirati al tema "Living Space" e caratterizzati dalla Universal Island, una consolle centrale mobile che può scorrere indietro fino a 140 mm. La Universal Island, unita al pavimento piatto del veicolo in cui sono collocate le batterie, consente una grande libertà di movimento all'interno dell'abitacolo. I sedili anteriori, regolabili elettricamente, hanno uno spessore ridotto del 30% per offrire maggiore spazio ai passeggeri sui sedili posteriori. Ampio l'uso di materiali eco-compatibili e ricavati da fonti sostenibili.

A dominare il posto di guida un dual cockpit con display touchscreen da 12" per l'infotainment e un cruscotto digitale da 12" totalmente personalizzabile. L'head-up display è a realtà aumentata. Avanzatissimo il pacchetto di sistemi di guida assistita, grazie al mantenimento di corsia, il sistema anti collisione con riconoscimento di ciclisti e pedoni, il cruise control adattivo, il blind spot view Monitor e a numerosi altri sistemi.

La gamma dei powertrain elettrici offre il pacco batteria, con due sistemi di propulsione elettrica: per accumulatori da 58 kWh, potenza di 170 o 235 Cv; per il pacco da 72,6 kWh, si arriva a 217 o 305 Cv, a seconda che ci sia il solo motore posteriore o con entrambi i motori. Al vertice della gamma la configurazione con trazione integrale abbinata alla batteria da 72,6 kWh, con una potenza combinata di 306 Cv e una coppia massima di 605 Nm per un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi. L'autonomia dichiarata della versione a due ruote motrici con batteria da 72,6 kWh è di circa 470 km.

La piattaforma E-GMP è compatibile con infrastrutture di ricarica a 400V e 800V: con un caricatore da 350 kW, si passa dal 10% all'80% di ricarica in 18 minuti, mentre in 5 minuti si immagazzina energia per 100 km. A bordo si può ricaricare qualsiasi dispositivo elettrico, come biciclette o monopattini.

Ioniq 5 sarà disponibile sul mercato a partire dalla prima metà del 2021, in Italia dall'estate. Il prezzo per l'Italia ancora non è stato diffuso mentre quelli per altri Paesi europei sono già noti e partono da 42mila euro (la Launch Edition in Germania). Nel nostro Paese l'acquisto sarà accessibile anche grazie agli incentivi ecobonus.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie