Stellantis lancerà in Messico un nuovo suv Dodge

Prime immagini ufficial confermano 'spirito giovane' del brand

Redazione ANSA ROMA

Stellantis si prepara a rafforzare la propria presenza in Messico, dove opera industrialmente con le fabbriche di Toluca e di Saltillo e dove commercializza i brand Alfa Romeo, Chrysler e Dodge. Alcune immagini di un suv camuffato con adesivi optical - che sono state diffuse dall'azienda - ufficializzano l'arrivo di un futuro modello della gamma Dodge, marca particolarmente gradita in quel mercato (+36% di vendite in agosto).
    Le fotografie evidenziano le generose dimensioni - che posizionano questo suv tra Compass e Commander - ma anche l'utilizzo di gruppi ottici di nuova generazione che, si legge nella nota, "segneranno un nuovo linguaggio per Dodge e il resto della gamma".
    Forte di oltre 100 anni di storia, il marchio Dodge si è sempre caratterizzato - ricorda il comunicato di Stellantis Mexico - per i suoi prodotti innovativi, rimanendo fedele allo spirito giovane e ribelle dei fratelli Horace e John Dodge che nel 1914 inventarono la prima automobile americana interamente in acciaio.
    Il nuovo suv Dodge è in fase di test, e rivela comunque sotto agli adesivi linee muscolose e dinamiche, tipiche del brand americano, una griglia anteriore prominente e una posizione ottimizzata del montante D progettato per migliorare attraverso la forma del tetto il coefficiente aerodinamico.
    Dodge Mexico non ha fornito nessuna notizia sulla piattaforma e la meccanica, ma secondo il sito Mopar Insiders, vicino agli ambienti tecnici di Detroit, il nuovo suv potrebbe avere una origine cinese, in quanto sviluppato partendo dal modello Trumpchi GS5 costruito dalla Guangzhou Automobile Group Motor Co Ltd. Questa azienda, più nota come Gac Motor, ha già accordi di collaborazione con il Gruppo per costruire le Jeep Grand Commander, Cherokee, Renegade e Compass.
    Nello scorso luglio Gac Motors ha annunciato un programma per costruire assieme al colosso dell'elettronica Huawei uno smart-suv. Curiosamente la prima generazione del suv da cui è derivato il GS5 era basata sull'architettura dell'Alfa Romeo 166. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie