Padre scrive diario per genitori bimbi in terapia intensiva

'Il primo viaggio insieme' permette di annotare emozioni vissute

Redazione ANSA RIMINI

(ANSA) - RIMINI, 22 DIC - Urbano Marano, padre di due gemelline nate premature, disegnatore di vignette conosciute in rete con la firma #ilrompi, ha pubblicato un diario destinato ai genitori di bambini ricoverati presso la terapia intensiva neonatale. Le prime 300 copie sono state donate all'ospedale di Rimini. Il libro permette ai genitori di descrivere e fotografare eventi importanti durante il ricovero del loro bambino.
    "Le emozioni sono intense e ti accorgi che nulla è sotto il tuo controllo, tutto ruota attorno a quei piccoli guerrieri che stanno in una mano e che attimo dopo attimo prendono a morsi la vita", spiega il papà partendo dalla propria esperienza personale, e aggiunge: "Vedere finalmente il proprio bimbo succhiare poche gocce di latte diventa un momento da festeggiare, così come l'aumento di peso di 5 o 10 grammi, il primo attacco al seno, il primo bagnetto, il passaggio dall'incubatrice al lettino". Le pagine del diario permettono di annotare le emozioni che mamma e papà vivono in reparto insieme a fratellini e nonni. Il diario è stato stampato con il contributo di Krona Koblenz, azienda dove Marano lavora come responsabile Marketing, e nasce da un'idea di Natascia Simeone, infermiera esperta di sviluppo del neonato prematuro che lavora nella terapia intensiva neonatale di Rimini diretta dalla dottoressa Gina Ancora. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA