Il 4% delle donne mancine sente gli odori anche senza le strutture del cervello deputate

Il fenomeno non è stato trovato negli uomini o nelle donne destrorse

Redazione ANSA ROMA

- Alcune persone, più precisamente il 4% delle donne mancine, riescono a sentire gli odori pur non avendo le strutture cerebrali che si pensava fossero deputate a questo senso. Lo ha scoperto uno studio pubblicato dalla rivista Neuron, che mette in dubbio le teorie sul modo in cui il cervello percepisce gli odori. I ricercatori del Weizmann Institute of Science in Israele si sono accorti durante un'altra ricerca che una donna aveva un perfetto senso dell'olfatto pur non avendo i bulbi olfattori, le strutture che si ritiene siano deputate a ricevere gli stimoli dalle cellule nervose nel naso. Ampliando la ricerca a più di mille altri cervelli grazie al database dello Human Connectome Project è emerso che il fenomeno è presente nel 4% delle donne mancine, mentre non è stato trovato negli uomini o nelle donne destrorse. "Non abbiamo alcun indizio sul perchè il genere o la mano usata siano importanti - spiega Noam Sobel, l'autore principale, alla Bbc -. Una possibile spiegazione per il fenomeno è che le donne in realtà hanno i bulbi, ma molto più piccoli del normale, anche se questo non spiegherebbe perchè il loro olfatto resta perfetto. Un'altra possibilità è che il cervello si sia adattato, con un'altra parte che ha assunto il compito di discernere gli aromi. Oppure è possibile che i bulbi non siano affatto coinvolti nel riconoscere gli odori, e abbiano invece un altro ruolo, forse per localizzarli piuttosto che per identificarli". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA