Musk stacca il biglietto per il primo turista intorno alla Luna

Volerà sullo Space X, l'identità sarà resa nota il 17 settembre

Redazione ANSA ROMA

'Venduto il biglietto' per il primo turista al mondo che volerà sulla Luna a bordo del Big Falcon Rocket (Bfr), il super razzo in costruzione della Space X alto 106 metri e largo nove, destinato alle future missioni su Luna e Marte. Ad annunciarlo su Twitter è lo stesso fondatore e magnate della compagnia, Elon Musk.

"Un passo importante per consentire alla gente comune di poter realizzare il sogno di viaggiare nello spazio", continua Musk, che fa sapere anche che i dettagli sul nome del fortunato turista verranno resi noti il prossimo lunedì 17 settembre.

Tuttavia, nei commenti degli utenti di Twitter che gli chiedevano se fosse lui, Musk ha risposto mettendo la bandierina del Giappone, e molti hanno pensato che possa essere Daisuke Enomoto, un uomo d'affari giapponese, che non ha mai nascosto il proprio desiderio di farlo.

Finora, ha aggiunto Musk in un altro tweet, "solo 24 esseri umani hanno potuto volare sulla Luna nella storia. Nessuno l'ha più visitata dall'ultima missione Apollo nel 1972". Noto per i suoi progetti eccentrici e ottimistici, Musk lo scorso anno aveva annunciato che avrebbe portato nello spazio, intorno alla Luna, i primi due turisti spaziali nel secondo trimestre del 2018. Un obiettivo che per quest'anno pare accantonato. Lunedì si saprà quando il primo turista spaziale potrà osservare la Luna da vicino.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA