Ue scende in campo per aumentare trasparenza prezzi

Commissione, aprire 'scatola nera' transazioni industria e Gdo

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Gli Stati membri dovranno notificare all'Ue informazioni sulle transazioni intermedie tra agricoltori e consumatori, quelle cioè relative alla trasformazione alimentare e vendita al dettaglio. E' la proposta della Commissione europea, che oggi ha aperto una consultazione pubblica che durerà fino al 19 giugno per aprire "la 'scatola nera' della filiera agroalimentare". Così in una nota l'Esecutivo Ue definisce la mancanza di informazioni sull'andamento del mercato da parte delle aziende di trasformazione e dei rivenditori, che va a tutto svantaggio degli agricoltori.

Le misure proposte interessano i settori delle carni, delle uova, lattiero-caseario, degli ortofrutticoli, dei seminativi, dello zucchero e dell'olio di oliva. I dati comunicati dai paesi membri alla Commissione integreranno gli osservatori dei mercati agricoli Ue, che già oggi forniscono informazioni gratuite e pubbliche su prezzi, produzione, margini e scambi commerciali dei principali prodotti agricoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."