Da Consiglio Ue ok a trattato internazionale protezione Igp

Via libera all'ampliamento tutela dell'Ompi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il Consiglio Ue ha autorizzato l'adesione dell'Unione europea all'Atto di Ginevra sulle denominazioni di origine e le indicazioni geografiche. L'Atto di Ginevra è un trattato dell'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (Ompi). Riconosce la protezione e l'accesso al registro internazionale Ompi non solo alle denominazioni di origine (Dop), ma anche alle indicazioni geografiche (Igp).

Inoltre, consente alle organizzazioni internazionali, come l'Ue, di diventare parti contraenti dell'accordo in modo da essere titolata a fare domanda per il registro internazionale a nome di tutti gli Stati membri. I paesi Ue hanno approvato anche un regolamento, che stabilisce le norme per disciplinare i frequenti conflitti di coesistenza tra un'indicazione geografica registrata a livello internazionale e un marchio registrato (trade mark). Il regolamento prevede anche un obbligo di monitoraggio per la Commissione europea. La decisione e il regolamento entreranno in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."