Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Armao, rilancio Sicilia passa anche da Bruxelles

Armao, rilancio Sicilia passa anche da Bruxelles

Prossima settimana missione Musumeci, vedrà Cretu

10 ottobre, 19:17
Spiagge Spiaggia di Vendicari, Noto (SR) Sicilia Spiagge Spiaggia di Vendicari, Noto (SR) Sicilia

BRUXELLES - Il rilancio della Sicilia passa anche da Bruxelles e dal rafforzamento del ruolo svolto all'interno di istituzioni Ue come il Comitato delle regioni. Il vicepresidente della Regione, Gaetano Armao, ne ha parlato oggi a margine del suo intervento alla conferenza sulle 'buone pratiche' siciliane per i giovani, il turismo, l'educazione e la cultura organizzata presso la sede di Bruxelles. 

 

Il primo obiettivo della Sicilia è non perdere un centesimo delle risorse messe a disposizione dall'Ue con i fondi strutturali assegnati e per questo, ha detto Armao, si vuole "arrivare alla fine dell'anno avendo speso tutti i 780 milioni di euro che devono essere impiegati entro il 2018". L'isola punta anche a diventare entro il 2020 la regione più digitalizzata del Mediterraneo attraverso un piano di investimenti che può contare su 351 milioni di euro, ha aggiunto il vicepresidente. "La Sicilia ha perso la scommessa industriale, vogliamo vincere quella della rivoluzione digitale". Nell'ambito della nuova strategia europea intrapresa dalla giunta regionale, il presidente Nello Musumeci approderà a Bruxelles la prossima settimana per avere una serie di incontri istituzionali, tra cui quelli con la commissaria per la politica regionale Corina Cretu e con gli europarlamentari. 

 

Intanto, a quanto si è appreso, proseguono i contatti con alcune università della regione affinchè attivino delle loro antenne a Bruxelles per cogliere tutte le occasioni di sviluppo e cooperazione offerte dai programmi europei.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA