US Open appeso a un filo, rinvio più vicino

Chiuso il campo che ospita il torneo, Major a rischio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Dopo il rinvio a data da destinarsi del Masters Tournament e del PGA Championship, due dei 4 Major 2020 del golf maschile, anche lo US Open (terzo evento del Grande Slam) è sempre più a rischio.
    In programma dal 18 al 21 giugno a Mamaroneck, nella contea di Westchester (New York), il torneo (con montepremi da 12.500.000 dollari) potrebbe presto essere posticipato. Il Winger Foot GC, teatro della rassegna, a causa dell'emergenza coronavirus è stato infatti chiuso sine die. "Stiamo monitorando la situazione e ci riserviamo di elaborare piani di emergenza pertinenti".
    Queste le dichiarazioni di Craig Annis, membro della USGA (United States Golf Association).
    La decisione dovrebbe arrivare entro la metà del mese di aprile ma dopo il Masters e il PGA Championship ora anche lo US Open è appeso a un filo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA