Rivoluzione Major tra cancellazioni e riprogrammazioni

The Open cancellato, Masters a novembre, Us Open a settembre

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 06 APR - La cancellazione dell'Open Championship e la riprogrammazione di PGA Championship, Us Open e Masters Tournament. L'emergenza coronavirus ha cancellato, per la prima volta dal 1945, il "The Open", il torneo Slam più antico del golf (prima edizione nel 1860) dal calendario 2020.
    Allo stesso tempo la USGA, la PGA of America e l'Augusta National, hanno annunciato la nuova programmazione degli altri tre Major del golf. Il PGA Championship, inizialmente in programma dal 14 al 17 maggio a San Francisco, si giocherà sul percorso dell'Harding Park dal 6 al 9 agosto. Mentre lo Us Open, originariamente previsto dal 18 al 21 giugno a Mamaroneck, nella contea di Westchester (New York), verrà recuperato dal 17 al 20 settembre al Winget Foot GC.
    L'Augusta National ha invece individuato le nuove date per il recupero del Masters Tournament (prima in calendario dal 9 al 12 aprile) che, coronavirus permettendo, si giocherà in Georgia (Stati Uniti) dal 12 al 15 novembre. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA