Post-it

Eicma: chiusa 75/ma edizione, + 24% visitatori

Record a rassegna ciclo e moto, 150 anteprime, +20% espositori

Redazione ANSA

MILANO -Record era previsto alla vigilia e record è stato per la 75/ma edizione di Eicma, l'Esposizione internazionale del ciclo e motociclo conclusasi ieri sera alla Fiera di Milano a Rho che si conferma lo showroom dedicato alle due ruote più importante del mondo e punto di riferimento senza eguali, sia per presenza di pubblico, sia per numero di espositori, sia per numero di operatori e media.

I numeri finali hanno infatti fatto registrare un aumento dei visitatori del 24% rispetto all'edizione del 2015, un incremento a due cifre che - commentano gli organizzatori - "rende concreta e tangibile l'ottima accoglienza dei contenuti e delle oltre 150 novità e anteprime mondiali presentate a EICMA in questa edizione". Incremento significativo anche per il numero di espositori presenti che, tra diretti e indiretti, si sono attestati a 1.713, con un +20% rispetto al 2015, provenienti da 42 paesi e con il 61% delle aziende espositrici straniere. Il dato è confermato anche da un aumento della superficie espositiva pari a +15%.

La partecipazione degli operatori del settore ha registrato anch'essa un importante aumento a due cifre degli operatori esteri (+28%).

"L'Esposizione Internazionale del Ciclo Motociclo si conferma l'evento più importante al mondo per l'intera filiera industriale delle due ruote - ha commentato Antonello Montante, Presidente di EICMA S.p.A - Eicma con 103 anni di storia, è oggi appuntamento imperdibile, un nuovo modello caratterizzato, oggi, da una forte connotazione internazionale e un modello sinonimo di eccellenza, del saper fare italiano, che rappresenta oggi una realtà e una ricchezza per l'intero Paese".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA