Inalpi punta su innovazione con 10 mln

Invernizzi, guardiamo acquisizioni ma per ora no quotazione

Redazione ANSA MILANO

L'azienda piemontese lattiero-casearia, Inalpi, nel 2018 ha investito "2,5 milioni di euro in ricerca e sviluppo con l'obiettivo di mantenere questo investimento per i prossimi 4 anni (2019-2022) arrivando a 10 milioni di euro complessivi". A dirlo è il presidente di Inalpi, Ambrogio Invernizzi, convinto che oggi "l'innovazione sia fondamentale per creare valore", accompagnata dalla collaborazione tra le aziende della filiera. Da qui nasce anche InLab Solutions, azienda che "abbiamo creato a gennaio 2019 con l'obiettivo di fare innovazione, innanzi tutto per Inalpi, ma anche per aziende più piccole del territorio", spiega Invernizzi, a margine di un convegno di Deloitte sull'agrifood.

Inlabs è focalizzata su nuovi prodotti più vicini al consumatore, sia come industria di trasformazione, sia come prodotti nuovi da portare sul mercato, anche online. L'azienda ha anche investito lo scorso anno nella realizzazione di un nuovo magazzino interconnesso e automatizzato in ottica Indsutria 4.0. Inalpi, fornitore di Ferrero per il latte in polvere di alta qualità, ha chiuso il 2018 con un fatturato in crescita a 172 milioni di euro contro i 145 dell'anno precedente, segnando un +30% di Ebitda (margine operativo lordo). L'azienda di Moretta (Cuneo) fondata dalle famiglie Invernizzi, oggi al 70%, e Barattero al 30%, continua a pensare di aprire il capitale ma adesso esclude la quotazione in Borsa: "se fosse necessaria per recuperare risorse siamo disponibili, ma per ora abbiamo sufficiente cassa", spiega Invernizzi, che piuttosto guarda a una possibile acquisizione(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: