5G: Gubitosi, serve presto nuova rete; 4G è quasi al limite

Ad, basta assurde accuse su 5G

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 30 LUG - "Il 5G è il tema del momento ma il secondo grande tema davanti a noi è quello dei dati e il 5G è un enabler da questo punto di vista". Per cui, "se pensiamo che la crescita dei dati in Italia aumenta del 30%, 40%, quasi 50% l'anno, è evidente che stiamo per arrivare al limite naturale del 4G e quindi ci serve sviluppare rapidamente una nuova rete e ci serve sgombrare il campo dalle assurde accuse che si fanno al 5G". Lo afferma l'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, durante l'evento online di chiusura della della prima edizione della 5G Academy.
    "E' evidente che non c'è differenza dal punto di vista di emissione tra il 4G e il 5G, ma ogni tanto si raccontano cose strumentali che magari in persone meno informate possano attecchire", aggiunge Gubitosi. "Peraltro, in Europa l'Italia ha i limiti più bassi dal punto di vista elettromagnetico". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA