• Ballottaggio ad Ostia, ai seggi anche agenti in borghese

Ballottaggio ad Ostia, ai seggi anche agenti in borghese

Minniti: "Ci sarà una vigilanza discreta"

Agenti in borghese a sorvegliare i 183 seggi nel X Municipio. Questa, in sostanza, la decisione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza in vista del ballottaggio di domenica prossima a Ostia. Secondo quanto si apprende, le forze dell'ordine in borghese daranno sostegno agli agenti che già presidiano i seggi, con una "presenza discreta", come ha sottolineato il ministro dell'Interno Marco Minniti al termine della riunione, che si è svolta nella sede del X Municipio.

"Ci sarà una vigilanza discreta nei seggi elettorali. Una vigilanza che dovrà rispettare il libero percorso dell'elettore nella sua decisione e controllare che non ci siano condizionamenti". Così il ministro Marco Minniti durante il comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza su Ostia, il municipio del litorale romano, già sciolto per infiltrazioni mafiose, dove domenica si voterà per il ballottaggio per la scelta del minisindaco. In lizza i candidati di M5S e Fdi-centrodestra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma