Percorso:ANSA > Legalità > Home

Masciari a studenti,voi speranza in Calabria

Uno dei primi e tra i più noti testimoni di giustizia, Pino Masciari, è tornato nella sua Calabria, a Corigliano Calabro (Cs), in occasione del convegno "Percorsi di Legalità", organizzato dall'Associazione "Universo Minori" rappresentato dalla presidente Rita Tulelli e dal dirigente scolastico Alfonso Costanza.

Mostra ANSA su Falcone e Borsellino a Fiumicino

Il comune di Fiumicino ospita la mostra fotografica dell'ANSA dedicata a "L'eredità di Falcone e Borsellino" a pochi giorni da una nuova tappa siciliana dell'esposizione, prevista per maggio, in occasione delle celebrazioni per i 25 anni della strage di Capaci, che culmineranno con la cerimonia ufficiale nell'aula bunker del tribunale di Palermo, in programma il 23 maggio, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e delle massime autorità dello Stato.

Al via bando assegnazione villa Casamonica

E' stato pubblicato sul sito della Regione Lazio, nella pagina dell'Osservatorio per la sicurezza e la legalità, il bando per l'assegnazione in concessione in uso a titolo gratuito della villa confiscata a un esponente del clan Casamonica.

Francesco pregherà tomba don Milani

Il Papa visiterà Barbiana e pregherà sulla tomba di don Lorenzo Milani martedì 20 giugno 2017. A dare l'annuncio la Diocesi di Firenze spiegando che il Pontefice ha accolto un invito del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze. L'omaggio di Papa Francesco alla tomba di don Milani avviene nel 50/o anniversario della sua morte, avvenuta il 26 giugno 1967.

Platea studenti per libro "Mafia e antimafia"

Si intitola "Mafia e antimafia, dai personaggi alle persone" ed è il libro, scritto da Pippo Di Vita, pubblicato dalla casa editrice palermitana Mohicani Edizioni, dedicato al valore della memoria ferita dai delitti eccellenti di mafia e dai depistaggi.

In 7 giorni 10 nuove intimidazioni ai giornalisti

Dal 15 al 21 aprile l'Osservatorio di Ossigeno per l'informazione ha verificato e reso note 10 intimidazioni nei confronti di giornalisti e operatori dell'informazione. Presi di mira a causa del loro lavoro: Luca Teolato; Matteo Spini; Redazione Corriere della Calabria; Luca Abete, videoperatore. Si tratta di 8 uomini e 2 donne.