Vicinato vigila e segnala via WhatsApp

'Sentinelle del territorio', accordo con il prefetto a Milano

(ANSA) - MILANO, 12 LUG - "Nessun rischio di giustizia fai-da-te" per il protocollo di intesa 'Progetto Controllo del Vicinato', firmato questa mattina a Palazzo Diotti da 41 sindaci della Città Metropolitana di Milano e sottoscritto dal prefetto Luciana Lamorgese. Perché il progetto - ha chiarito lo stesso prefetto - serve proprio "a dare delle regole" alla vigilanza di quartiere. Secondo l'accordo, i cittadini saranno "sentinelle del territorio" e vigileranno sui quartieri in cui vivono, segnalando alle forze dell'ordine eventuali reati, criticità sociali e situazioni di degrado.
    Saranno organizzati in gruppi di vicinato e supervisionati da un coordinatore, potranno inviare le segnalazioni tramite WhatsApp - o altri strumenti informatici - ai sindaci, alle Polizie locali o alle altre forze dell'ordine tramite il 112 ma "non potranno prendere iniziative" o "improvvisarsi poliziotti" - ha chiarito Lamorgese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa