Gostoli, serve candidato società civile

Nel Pd impossibile candidatura unitaria, partito a disposizione

"Il Partito democratico deve mettersi a disposizione con generosità di un'alleanza civica per le Marche per fermare la destra estrema". Lo dice il segretario regionale Pd Giovanni Gostoli all'indomani dell'incontro con gli alleati della coalizione. "È questa la linea politica che mi convince di più prima dei nomi - spiega in una nota -.
    Naturalmente non può che tradursi con una personalità della società marchigiana e civica come candidato a presidente della Regione Marche capace di parlare oltre i confini dell'alleanza, anche ai tanti dei Cinquestelle che non si rassegnano a lasciare la regione alla destra. La partita è difficile, ma non impossibile". "Il Pd ha tante personalità capaci e autorevoli - seguita Gostoli -, ma bisogna riconoscere che nel partito per il dibattito interno di questi mesi non può esserci una candidatura unitaria". Spazio quindi ad un candidato non del Pd: tra i nomi in lizza l'ex rettore di Univpm Sauro Longhi e l'ex capo della Protezione civile regionale Roberto Oreficini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie