Percorso:ANSA > Mare > Shipping e Cantieri > Trasporti: gas e vapori, convegno su sicurezza a bordo delle navi

Trasporti: gas e vapori, convegno su sicurezza a bordo delle navi

Seminario del Collegio Capitani e direttori di macchina

15 febbraio, 11:28

 Le regole da sole non bastano per evitare incidenti a bordo delle navi, servono formazione del personale e massima attenzione all'applicazione delle pratiche previste dalle norme. La maggior parte dei problemi nascono dalla fretta e dalla superficialità. Concetti su cui si sono trovati d'accordo i relatori del convegno 'Gas e vapori: un nemico per la sicurezza delle navi', organizzato a Genova dal Collegio Capitani e Direttori di Macchina, rappresentato per l'occasione dal Comandante Giovanni Lettich.

Ivan Tortarolo, Consulente chimico del porto di Genova, ha ribadito che le insidie, specie nei cosiddetti spazi confinati come serbatoi e cisterne, "sono spesso imprevedibili. E se su navi specializzate come gasiere e chimichiere la preparazione dell'equipaggio e la consapevolezza del pericolo sono sempre elevate, è molto più difficile mantenere alto il livello di allerta su unità erroneamente ritenute esenti da rischio, come per esempio la navi da crociera, che tuttavia non lo sono affatto".

Il Comandante Domenico Napoli, della Guardia Costiera, ha quindi illustrato il ruolo della Capitaneria di Porto, che rilascia alle navi in arrivo e in partenza le necessarie autorizzazioni sulla base di quanto rilevato a bordo proprio dal chimico del porto, e ha poi passato in rassegna i regolamenti in vigore nelle diverse zone del porto di Genova, che variano a seconda della tipologia di merce movimentata in ognuna di esse.

Infine Enrico Vergani, avvocato marittimista dello studio legale Garbarino Vergani, ha proposto un excursus sull'attuale normativa internazionale in tema di sicurezza di bordo, che pone particolare attenzione alla formazione degli equipaggi e allo svolgimento di periodiche esercitazioni, delineando poi poteri e responsabilità del comandante della nave. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: