Becciu, il Vangelo non è una bandiera

'Su migranti spero in soluzione comunitaria a livello europeo'

(ANSA) - ROMA, 9 LUG - "Non si può brandire il Vangelo o il rosario per giustificare i nostri atti politici", "sono regole per la vita e devono essere vissute e non utilizzate come bandiera". A parlare è il neo cardinale Angelo Becciu in una intervista al settimanale spagnolo 'Vida Nueva' che gli dedica la copertina. Becciu risponde così al giornalista che gli chiede che cosa pensi del fatto che un politico ateo, Pedro Sanchez, apra le porte ai migranti, e un politico che si dice cristiano, Matteo Salvini, invece le chiuda. "Questa polemica mi fa soffrire, spero che ci sia una soluzione comunitaria tra gli Stati europei sulla questione dell'immigrazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA