Camera Commercio Torino, accordo con il Comune di Rivoli

Potranno usufruire dei servizi oltre 4.000 imprese

(ANSA) - TORINO, 15 LUG - Un impegno a lavorare insieme per monitorare le dinamiche di evoluzione del sistema produttivo locale, soprattutto in questo periodo di difficoltà, e per sostenere la crescita delle imprese, attraverso iniziative e servizi dedicati, anche via web: è questo il contenuto del Protocollo di intesa firmato dal Comune di Rivoli e dalla Camera di commercio di Torino e valido per almeno tre anni.
    "L'Amministrazione Comunale - spiega Andrea Tragaioli, sindaco di Rivoli - ha avviato negli ultimi mesi un processo volto a favorire la promozione dello sviluppo economico locale, dell'occupazione e degli investimenti produttivi. Il Protocollo di Intesa consente nuovamente alle imprese rivolesi di poter avere, su richiesta, uno sportello attivo nel Comune di Rivoli".
    "Sarà possibile usufruire dei molti servizi che la Camera di commercio di Torino offre anche a Rivoli tramite appuntamento.
    Il nostro Comune potrà così avere un canale diretto di scambio e di interazione in modo da affrontare ancora più preparati il difficile momento che le nostre attività produttive stanno attraversando" aggiunge l'assessore al Commercio Paolo Dabbene.
    "Con la città di Rivoli collaboriamo da anni: proprio qui nel 2011 abbiamo avviato con successo uno dei primi Suap (Sportello Unico Attività Produttive), che ha reso possibile una vera e propria rivoluzione nel passaggio dalla carta al digitale. Nel 2019 per la sola città di Rivoli abbiamo gestito telematicamente 890 pratiche e già 465 quest'anno. Vogliamo avvicinarci ancora di più a questa città, terza nel torinese per presenza di imprese con quasi 4.200 attività", sottolinea il presidente della Camera di commercio di Torino, Dario Gallina.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora


Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie