COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Comune di Pordenone: Bilancio Sociale on line grazie al software di Tempestive spa

Redazione ANSA

Anche Pordenone sceglie “Comune Trasparente”, il software innovativo ideato da Bilancio Digitale srl, lo spin off di Tempestive spa, società di produzione di software e consulenza IT di Pordenone che ha recentemente festeggiato i primi venti anni di successi.

L’amministrazione del comune friulano ha, infatti, presentato il Nono Bilancio Sociale e Ambientale utilizzando la piattaforma creata dagli specialisti di Tempestive spa, azienda nota per aver conseguito a Stoccolma il premio “Supplier Awards” 2017 dalla multinazionale svedese Electrolux.

Il software, già operativo in svariati comuni d’Italia, è un prodotto finalizzato a comunicare in maniera trasparente, intuitiva e semplice ogni aspetto dell’attività dell’Amministrazione Comunale ai cittadini e agli stakeholders del territorio di riferimento: dalle opere pubbliche all’istruzione, dall’ambiente alla cultura.

“‘Comune Trasparente’ - sottolinea Paolo Santin di Bilancio Digitale srl - mette in evidenza le ‘buone cose’ di ogni Comune, rendendole comprensibili a tutti, in ogni momento e in ogni luogo, grazie alla tecnologia del web”.

Il software, infatti, è strutturato per rispondere agli obblighi previsti dal Decreto Legislativo 33/2013, che prevede la pubblicazione dei bilanci delle Pubbliche Amministrazioni in maniera comprensibile e accessibile a tutti, è semplice da gestire e in grado di offrire una chiarezza unica ai contenuti spesso complessi per il semplice cittadino.

La presentazione del Bilancio Sociale e Ambientale di Pordenone è stata a cura del Sindaco Alessandro Ciriani e dell’Assessore al Bilancio Cristina Burgnich, coadiuvati dal segretario comunale Primo Perosa e dai funzionari Loris Canale e Marta Malacart.

“Da oggi il nostro Bilancio - ha commentato il Sindaco Ciriani - è consultabile on line sul sito del Comune, e rappresenta uno strumento di enorme trasparenza che accorcia le distanze tra amministrazione comunale e cittadino”.

Ma non basta: “Questo documento non è un report autocelebrativo, ma è anche uno strumento di diagnosi, composto da dati oggettivi, che permettono di toccare con mano gli interventi del Comune, anche quelli che non si vedono e di comprendere la complessità della macchina comunale”.

“Oltre ad essere pubblicato sul sito – ha aggiunto nel corso della presentazione l’Assessore Burgnich - il Bilancio verrà inviato a oltre 400 associazioni del territorio che potranno verificare, anche collegandosi con uno smartphone, in maniera diretta e semplice come sono stati utilizzati soldi pubblici”.

Un ulteriore tassello importante per il software di Bilancio Digitale srl, al servizio delle Amministrazioni locali per accrescere e rafforzare il dialogo con tutti i cittadini e gli altri soggetti chiave del territorio di riferimento.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: