COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale PRIMA PAGINA ITALIA

Umberto Anastasi: “ Sogno una Sicilia dove sia più semplice fare impresa e creare rete ”

A soli 38 anni ha già una grande esperienza nel fare impresa. Dinamico, farmacista, amministratore di Farmana Srl ed Applefarm Srl, Umberto Anastasi investe anche nel settore turistico-ricettivo con una nuova società la GI.VI srl. Sempre pronto a nuove sfide, sogna di fare rete in Sicilia per il rilancio dello sviluppo isolano, partendo dall’ offrire ai turisti le risposte che cercano.

PRIMA PAGINA ITALIA

La storia di Umberto Anastasi è ricca di esperienze ed emozioni. Pur venendo da una famiglia  giunta alla quarta generazione di farmacisti  in Sicilia, prova e riesce a crearsi una propria indipendenza, economica e di pensiero.

Sin da quando ero piccolo, pur vivendo in una famiglia agiata, ho sempre sentito la necessità di essere indipendente economicamente, a 18 anni mi sono trasferito da Ragusa a Catania per iscrivermi in Farmacia. Durante l’esperienza universitaria facevo il lavapiatti per 50 mila lire  al giorno e questo mi permetteva di essere autonomo. Ho fatto anche il cameriere ed il barman fino a quando, a soli 23 anni, ho aperto il  mio primo locale il 17, in piazza Duca di Genova a Catania.”

Dopo l’esperienza di successo del 17, Anastasi, ancora giovane studente universitario, passa al catering ed alla gestione di lidi balneari nel territorio di Taormina, uno tra i quali La Caravella. Ma alla fine il nonno Vittorio Basile, storico farmacista ragusano, riuscirà a distogliere la sua attenzione dal mondo della ristorazione per avviarlo verso il mondo farmaceutico.

La tanto attesa laurea in Farmacia arriva nel 2009 e malgrado una breve esperienza con altri due locali a Marina di Ragusa, inizia infine a fare quello che tutta la famiglia si aspetta da lui: il farmacista.

Mettere il camice dopo anni di attività nel mondo della ristorazione non è stato facile, ma devo ammettere che grazie ai consigli della mia famiglia, farmacista da quattro generazioni, sono riuscito a concentrare le mie energie per sviluppare le mie doti migliori. Solo che stare dietro a questo nuovo “bancone” non mi bastava e così dieci anni fa – all’inizio delle diete proteiche sul mercato alimentare - ho intravisto l’opportunità di creare un nuovo prodotto con una migliore composizione, un gusto gradevole ed una buona solubilità, fattori assenti nei prodotti della concorrenza.”

Nel 2011 nasce così il Proquick. Il primo prodotto fu realizzato nei laboratori di famiglia e successivamente in quelli della neo costituita Farmana srl. Contemporaneamente  Anastasi ottiene un mandato come “specialist” con l'azienda Smith nephew, specializzata in componentistiche di protesi di anca e ginocchio (dal 2012 al 2014).

Nel 2012 amplifica l'attività della farmacia estendendola al commercio all'ingrosso, apre così il deposito Basile di cui è direttore tecnico. Successivamente, dopo alcune brevi esperienze nell’ ambito dell’ ingrosso farmaceutico, fonda Applefarm srl che tutt’oggi si occupa di  distribuzione farmaceutica e funge da depositario, concessionario ed agenzia.

Umberto Anastasi quindi, a soli 38 anni, oggi è socio di FARMANA SRL azienda specializzata nella produzione e nella commercializzazione di integratori alimentari (Proquick, Echiven e l'intera linea di sali minerali e fermenti lattici VITALDì) ed amministratore di APPLEFARM SRL , grossista farmaceutico già operante in Sicilia nelle province di Ragusa, Siracusa e Catania, sia come distributore che come consulente per depositi e farmacie, nonché concessionario di diverse aziende.

Sia Applefarm che Farmana sono aziende costituite da soci farmacisti, con l'obiettivo in comune di creare una rete tra professionisti del settore per il miglioramento dei servizi e dei prodotti nel canale farmaceutico. 

Da quest’anno ha avviato insieme al socio ed amico Dott. Liistro anche la GI.VI SRL, società operante nel settore turistico-ricetivo,  con il sogno di creare  un circuito con mappe turistiche in grado di far scoprire in Italia e nel mondo le meraviglie siciliane.

“Il mio sogno? Creare una rete di servizi tra privati, capace di sopperire alle negligenze del pubblico e capace soprattutto di valorizzare le nostre risorse umane, oggi come mai in fuga all’ estero, e di far conoscere ed apprezzare il nostro territorio, questa bella Sicilia tanto amata e descritta da intellettuali e viaggiatori, registi e poeti, non per ultimo da Camilleri attraverso le pagine di Montalbano.

Sogno e lotto ogni giorno per questo, affinché le cose migliorino nella mia terra, nel mio piccolo, anche grazie al supporto dei  miei collaboratori ed al grande lavoro di squadra, perché  non smetto di credere che fare impresa al meglio si possa e debba fare anche in Sicilia, lasciando ai nostri figli nuove opportunità”.

Redazione

Archiviato in