Rifiuti su spiaggia Puglia, sequestri

Indagate 12 persone. Inchiesta coordinata da Dda di Bari

(ANSA) - BARI, 09 LUG - Avrebbero smaltito illecitamente circa 50 mila metri cubi di rifiuti speciali non pericolosi su un'area di oltre due ettari sottoposta a vincolo paesaggistico a ridosso di una spiaggia di Margherita di Savoia, in località Cannafresca. Per i reati di traffico organizzato di rifiuti, deposito, smaltimento e trasporto illecito di rifiuti, i carabinieri del Noe di Bari con i colleghi dei reparti operativi di Bari e Foggia, hanno eseguito un sequestro preventivo del valore di circa 6,7 milioni di euro nei confronti delle società "Gruppo Edile Ziri Srl" e "Eco Italia Srl", entrambe di Barletta. Alle due società sono stati sequestrati centri commerciali, villette sul mare e locali commerciali corrispondenti al valore stimato del risparmio ottenuto per il mancato conferimento del rifiuto in discarica. I fatti contestati risalgono agli anni 2011-2016. Nell'inchiesta coordinata dalla Dda di Bari sono indagate 12 persone.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere