Cantone, approfondire su ricostruzione

Per ora accertata presenza anomala operai in alcuni cantieri

(ANSA) - NAPOLI, 8 GEN - "Ad oggi abbiamo solo elementi che meritano di essere approfonditi". Lo ha detto Raffaele Cantone, presidente dell'Anac, Autorità nazionale anticorruzione, in merito alle verifiche effettuate nei cantieri per la realizzazione delle casette destinati ai terremotati del Centro-Italia. "Dobbiamo capire se ci sono state o meno delle situazioni patologiche - ha affermato -. Ad oggi abbiamo accertato che sui cantieri c'erano operai non apparentemente collegati né alla ditta che ha vinto gli appalti né alle imprese che hanno vinto il subappalto". "Dobbiamo capire - ha aggiunto - ma dovrebbe essere, come ci auguriamo, tutto regolare". "Il tema vero è che in questi casi si finisce comunque, malgrado tutto, a lavorare nell'emergenza - ha sottolineato - e l'emergenza rischia di essere causa di una serie di problemi". "Per il terremoto siamo oggettivamente indietro con i lavori e questa fase ancora emergenziale delle casette vede una serie di ritardi che forse qualcuno vuole colmare in qualche modo - ha proseguito -. Però aspettiamo di capire davvero chi erano gli operai per capire qual è la situazione". "Nei mesi scorsi, su segnalazione abbiamo avviato una ispezione - ha ricordato - e ora dobbiamo capire se ci sono state violazioni sulle norme per i subappalti che sono particolarmente pericolose e a rischio infiltrazione". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA