Rai Fiction, da Eco a Ferrante a Mia Martini

Tra i titoli prossima stagione novità e ritorni

     - Tra novità assolute kolossal e attesi ritorni, la grande fiction resta il prodotto di punta dell'offerta Rai anche per la prossima stagione. Il primo adattamento televisivo del capolavoro di Umberto Eco, Il nome della rosa; la trasposizione dell'Amica geniale, il primo volume della quadrilogia bestseller mondiale di Elena Ferrante (e/o), coproduzione con HBO, con la regia di Saverio Costanzo, al film tv su Mia Martini (che andranno in onda sull'ammiraglia Rai) ma anche la seconda stagione di Rocco Schiavone, vice questore nato dalla penna di Antonio Mazzini, con il volto di Marco Giallini (su Rai2),  fino a I Topi: Antonio Albanese ha realizzato per Rai3 la sua prima serie tv dando vita a un personaggio che ha il pregio di raccontare in chiave comica, con raffinata ironia, il tema della mafia. Tornano su Rai1 i Bastardi di Pizzo Falcone dai romanzi di Maurizio De Giovanni, regia di Alessandro D'Alatri, con Alessandro Gassman, Carolina Crescentini, Antonio Folletto. Un grande romanzo popolare è invece 'La vita promessa', che racconta di una famiglia siciliana emigrata nell'America del proibizionismo e della crisi del 1929, con al centro la forza di una donna coraggio come Carmela/Luisa Ranieri. Regia di Ricky Tognazzi. Sul versante comedy, ibridato con il legal, la seconda serie di Non dirlo al mio capo, diretta da Riccardo Donna. Tutte le complicazioni possibili per Lisa Marcelli/Vanessa Incontrada, generosa e maldestra, una famiglia a carico, bugie, un triangolo sentimentale, verità nascoste e un capo con cui è difficile confrontarsi (Lino Guanciale). Nuove puntate anche per Una pallottola nel cuore, giunta alla terza stagione. Con la consueta ironia e umanità, Gigi Proietti.
    Infine, una grande novità per il pomeriggio di Rai1: la versione daily, Il Paradiso delle Signore, dal lunedì al venerdì. Tra i titoli evento due nascono nascono da prestigiose coproduzioni internazionali e che incarnano il salto di qualità della fiction Rai. Una nuova stagione - con Lux Vide, Big Light, Altice Studio e la distribuzione di Beta - per Medici. Un progetto che si rilancia con un cast stellare, la supervisione di Frank Spotnitz e i migliori talenti, le migliori professionalità italiane ed internazionali. Al centro delle nuove puntate Lorenzo il Magnifico e un capitolo del nostro Rinascimento: Firenze, una sintesi di potere e bellezza, violenza e ricchezza. Altra epoca, il dopoguerra a Napoli, per L'amica geniale, una grande coproduzione HBO- RAI tratta dai best-seller di Elena Ferrante. La forza di un successo letterario italiano che ha conquistato il mondo. Due ragazzine, una storia di riscatto femminile, un'amicizia che dura una vita, piccola e grande Storia che si intrecciano. Ferrante firma le sceneggiature con Francesco Piccolo, Laura Paolucci e Saverio Costanzo che ne è anche regista. Il nuovo anno vedrà il debutto una coproduzione internazionale (con AMC e Tele München) per Il nome della rosa di Eco. La regia è di Giacomo Battiato, il cast internazionale a partire da John Turturro e Rupert Everett.
    Forti del successo delle precedenti stagioni, si due lunghe serie, due classici di Rai1: Un passo dal cielo: paesaggi mozzafiato, natura e casi di cronaca, con Daniele Lotti nei panni di un forestale; e Che Dio ci aiuti, evoluzione di un convento-famiglia sul perno di Suor Angela/Elena Sofia Ricci.
    Nuove indagini anche per L'allieva, con Alice/Alessandra Mastronardi. E ancora La compagnia del cigno, con Alessio Boni, Anna Valle, coming of age ideato e diretto da Ivan Cotroneo, storia di crescita, ostacoli e attese di un gruppo di giovani che diventano adulti in un istituto musicale di Milano.
    L'Aquila - Grandi speranze, per la regia di Marco Risi, che racconta il dopo del terremoto e sceglie il punto di vista dell'adolescenza. E veniamo ai tv movie. Basta una paio di baffi con la chef Antonia Liskova, il promesso del cuore Sergio Assisi e il pigmalione Marco Bonini. E ancora Liberi di scegliere: il nodo di un figlio conteso fra la famiglia di 'ndrangheta e lo Stato, impersonato dal giudice Lo Bianco interpretato da Alessandro Preziosi. Fra i più attesi anche 'Io sono Mia', tv movie diretto da Riccardo Donna. Dopo Modugno e De André, un'altra grande interprete della musica italiana: Mia Martini.
    Nuova stagione per L'ispettore Coliandro/Giampaolo Morelli: una Bologna in chiaroscuro e nuovi casi. In primavera su Rai1 la seconda stagione de La Porta Rossa con Leonardo Cagliostro/Lino Guanciale e Gabriella Pession, ambientata a Trieste.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA