Visco, nuovo governo garantisca su conti

Preoccuparsi per riforme, non per fine Qe

 Il prossimo governo non dovrà "lasciare dubbi agli investitori sulla determinazione a mantenere l'equilibrio dei conti pubblici e senza deviare dal percorso di riforma avviata in questi anni". Questo l'auspicio del governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, secondo cui "si tratta di un percorso da proseguire con decisione per migliorare i servizi pubblici, accrescere la concorrenza in quelli privati e intensificare gli investimenti in capitale umano". Visco, parlando al convegno Assiom Forex ricordato che occorre preoccuparsi della "credibilità e dell'efficacia delle riforme e del processo di riduzione dell'incidenza del debito sul prodotto" e "non della normalizzazione della politica monetaria" della Bce.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora



Vai al sito: Who's Who