Borsa: Milano allunga a +2,5% poi lima a +2%, in luce Eni

Spread su quota 186 punti, Cattolica in calo marginale

(ANSA) - MILANO, 02 GIU - La Borsa di Milano allunga il passo con il Ftse Mib che sale fino a 2,51% e si avvicina ai 19mila punti, poi lima al 2 per cento. A dare lo slancio, come per il resto dei listini europei, è il rialzo del petrolio con il wti sopra i 36 dollari al barile. Di corsa, quindi, Eni che guadagna il 5% ma anche Tenaris che sale del 3%.
    Tra gli altri in evidenza Unipol (4,8%), Buzzi ((+4,1%), Mediolanum (+4%). Ancora bene Mediobanca (+2,63%), in scia alla corsa della vigilia con Del Vecchio che ha fatto richiesto alla Bce di salire al 20%. Tra i titoli sotto la lente resta Cattolica che cede lo 0,5% dopo il crollo di ieri sull'annuncio di un piano di rafforzamento, come richiesto dall'Ivass che vorrebbe un aumento di capitale da 500 milioni entro fine settembre. Resta sotto pressione Diasorin (-2,2%) Stabile lo spread tra btp e bund a 186 punti con il rendimento del decennale all'1,44 per cento. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie