Libia: violenti scontri a sud di Tripoli

Sulla via dell'aeroporto. Forze di Haftar, 'avanziamo'

(ANSA) - IL CAIRO, 25 MAG - "Pesanti scontri" nella "parte sud di Tripoli" tra governativi e forze del generale Khalifa Haftar vengono segnalati dal sito Libya Observer, in linea con la tv Al Jazeera che riferisce di una "ripresa degli scontri" sulla "via dell'aeroporto". Il riferimento implicito è allo scalo internazionale chiuso dal 2014 e situato a circa 25 km in linea d'aria da Piazza dei Martiri, il centro della capitale libica che è sul mare. Verso le cinque del mattino la "Divisione informazione di guerra" del sedicente Esercito nazionale libico (Lna) di cui Haftar è comandante generale aveva annunciato un' "avanzata" lungo "tutte le direttrici di combattimento e la strada dell'aeroporto". L'attacco di Haftar a Tripoli è in corso dal 4 aprile scorso ma, come sostengono da settimane alcuni analisti e anche l'inviato speciale russo in Libia, Lev Dengoy, in dichiarazioni pubblicate giovedì, l'operazione è in stallo e il generale non è in grado di prendere la capitale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA