Covid: medici saltano la fila, scandalo vaccini a Manaus

Immunizzati per primi figli di politici e di noti imprenditori

(ANSA) - BRASILIA, 21 GEN - Il Comune di Manaus, la città brasiliana attualmente più colpita dalla pandemia di coronavirus, ha sospeso la vaccinazione dei medici locali dopo una denuncia sulla presunta violazione delle file d'attesa.
    La decisione del sindaco della capitale amazzonica, David Almeida, ha spiegato che il provvedimento varrà fino a quando non saranno definiti chiari "criteri" su quali sono i professionisti con priorità.
    Il figlio di un deputato di Amazonas, Wanderley Dallas, ha pubblicato sui social le immagini del momento in cui è stato vaccinato, scatenando un'ondata di reazioni critiche.
    In un altro post si vedono invece due gemelle di 24 anni, entrambe medici, figlie di un potente imprenditore locale presumibilmente amico del sindaco, mentre si sottopongono alla vaccinazione.
    Un medico del pronto soccorso dell'Ospedale Joao Lucio Machado ha detto a Radio BandNews che a causa dei "pochi vaccini" arrivati a Manaus "si dovrebbe dare priorità ai professionisti che sono in prima linea, a quelli che intubano, a quelli in terapia intensiva". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie