Erdogan controlla anche teatri di Stato

Decreto trasferisce sotto la presidenza anche Opera e Balletto

 Recep Tayyip Erdogan mette sotto il suo controllo anche i teatri di Stato e l'Opera e il Balletto di Stato della Turchia. Con un decreto presidenziale emanato subito dopo il suo insediamento di lunedì, il leader di Ankara ha stabilito l'abolizione dei due enti e il trasferimento delle relative strutture e competenza sotto la gestione della Presidenza della Repubblica.
    Si tratta dell'ennesima iniziativa di accentramento di poteri in Turchia, che secondo Erdogan serve soprattutto a snellire la burocrazia ma per le opposizioni determina un controllo sempre più ampio della vita pubblica sotto il "regime di un uomo solo".
    La decisione sta suscitando forti proteste anche sui social network.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA

VideoAnsatg delle 12 (ANSA)
23 settembre, 11:37

Ansatg delle 12