Pd, Raggi vittima? Scelse Lanzalone...

Che oggi protesti perché si sente coinvolta è davvero singolare

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - "Sul caso corruzione a Roma, oggi Raggi fa la vittima e minaccia querele (a chi poi? è tutto da scoprire) ma dimentica qualche passaggio: fu lei a decidere di cambiare il progetto per lo stadio della Roma; lei a scegliere come mediatore l'avvocato Lanzalone; fu lei, forse a ricompensa, a nominarlo al vertice di Acea; lei ad affidarlo al capogruppo 5 stelle in Campidoglio Ferrara per seguire tutte le pratiche". Lo scrive Ettore Rosato, vicepresidente Pd della Camera, su Fb.
    "Che oggi protesti perché si sente coinvolta nella vicenda è davvero singolare. Leggesse cosa dice Roberta Lombardi nell'intervista a Repubblica quando riconosce i forti legami tra l'avvocato e i massimi esponenti grillini. Legami che, raccontano le cronache, arrivano fino a Casaleggio con cui Lanzalone cenò la sera prima dell'arresto", conclude.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA