ANSAcom

Il 'bagno made in Italy' protagonista a Ish 2019

A fiera Francoforte oltre 400 aziende, tra design e tecnologia

FRANCOFORTE ANSAcom

Sono oltre 400 le aziende italiane che espongono a Ish 2019, la fiera internazionale nei settori dell'arredobagno, riscaldamento e climatizzazione degli edifici in scena dall'11 al 15 marzo al polo fieristico di Francoforte sul Meno. Oltre 2500 gli espositori provenienti da 57 Paesi presenteranno le loro novità per garantire agli ambienti un futuro nel segno dell'efficienza energetica, senza tralasciare comfort e design.

Tema trainante dell'edizione 2019 di Ish è la digitalizzazione. Nello specifico, nell'area 'Energy' il focus sarà sulle soluzione high-tech per la svolta termica, la qualità dell'aria e l'Internet delle cose nell'automazione degli edifici, oltre al riscaldamento a legna. L'area 'Water' si focalizzerà invece sulle soluzioni sostenibili per il settore idrosanitario e sul design d'avanguardia per l'ambiente bagno. Qui i temi principali del salone spaziano dai sistemi di gestione dell'acqua intelligenti al colore, fino al 'bagno assistito' per anziani e disabili, con proposte che uniscono design, salute, benessere comfort e zero sprechi. Tanti gli appuntamenti collaterali alla fiera, tra i quali spicca il Forum Ish, quest'anno incentrato sui sistemi di riscaldamento connessi alla smart home. "Ish è la maggiore fiera mondiale nell'idrotermosanitario, un settore nevralgico della casa e fondamentale per il Made in Italy" spiega l'amministratore delegato di Messe Frankfurt Italia, Donald Wich. "L'Italia - evidenzia Wich - è il primo Paese a livello internazionale per aziende espositrici, seconda soltanto alla Germania che 'gioca in casa'.

Sono oltre 400 le aziende italiane presenti, in forte crescita peraltro rispetto alla passate edizione, a testimonianza del fatto che il made in Italy in questo settore è particolarmente competitivo. Guardando gli stand italiani emerge quanto siano leader non soltanto per il design ma anche per tecnologia applicata". A determinare il successo del 'bagno made in Italy' nel mondo il design inteso "come stile di vita italiano, dove il benessere collegato all fruizione del bagno gioca un ruolo fondamentale", ma anche la tecnologia, soprattutto nei settori del riscaldamento e della climatizzazione, dove "le aziende italiane sono al passo con i tempi e spingono nella direzione della smart home e del risparmio energetico" aggiunge il manager. A queste imprese Ish "offre tantissime opportunità di business, soprattutto a livello internazionale. Basti espiare che il 70% degli espositori e la metà dei visitatori proviene da fuori Germania, quindi è una piattaforma unica per creare contatti con i mercati più importanti in questo momento", conclude.

In collaborazione con:
Messe Frankfurt

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: