Photoansa 2020, ecco le immagini del 2020 che non dimenticheremo

Non solo le città deserte, anche Black Lives Matter e le elezioni Usa

Redazione ANSA

'Una governance dedicata e procedure snelle': non ha dubbi, il ministro dell'Economia Gualtieri, sul modo corretto per cogliere l'opportunità del programma Next Generation Eu. Gualtieri ha parlato di 'crisi e ripartenza' commentando le foto e i momenti più drammatici del 2020, un anno segnato dalla pandemia, dallo sforzo sanitario, dalla caduta dell'economia, e la voglia di ricominciare grazie ai vaccini in arrivo, in occasione dell'ultimo dei tre appuntamenti dedicati a PhotoAnsa 2020, il libro con le immagini di un anno che non dimenticheremo coinciso anche con il 75esimo anniversario dalla fondazione dell'Ansa. Con lui anche Emma Marcegaglia, ex presidente di Confindustria ed Eni e che guiderà il Business Summit durante la presidenza europea del G20.

Focus 'La crisi e la ripartenza' - IL VIDEO 

 Ripresa, dunque, con al centro il recovery fund, ma anche iniziativa italiana al G20, su temi che spaziano dal rilancio dell'economia globale alla digital tax. "Se l'Europa e l'Italia coglieranno in modo corretto e serio l'opportunità del next generation Eu, 209 miliardi, se facciamo le scelte giuste d'investimento e li eseguiamo nei tempi giusti, cogliendo l'opportunità per le grandi riforme di cui il paese ha bisogno da vent'anni a partire dalla pubblica amministrazione - ha detto Marcegaglia durante l'intervista nel corso dell'evento live - io credo che l'Italia nel 2021, pur in una situazione che sarà ancora incerta e complessa, potrà vedere una certa ripresa". Fondamentale dunque l'occasione del recovery fund, oggetto di dibattiti politici e divisioni sulla governance dove - ha spiegato Gualtieri - serviranno "una governance dedicata e procedure snelle" ma anche "un coordinamento che non sia una struttura di governo parallelo all'amministrazione pubblica". La spinta alla digitalizzazione e alla green economy, la necessità di riforme per uscire da una crisi diversi da come ci si è entrati, ben raccontate da Cesare Battisti, chef titolare del ristorante Ratanà di Milano: "è stato un anno duro", ora "sta andando benino per chi ha un modello di business". Sullo sfondo, le foto dell'Ansa, raccolte nel libro pubblicato ogni anno, degli eventi che hanno segnato il 2020, dall'ospedale di Wuhan costruito in pochi giorni, a Papa Francesco, solo, in preghiera a Piazza San Pietro, all'infermiera dell'ospedale Maggiore di Cremona riversa sul pc alla fine di un turno estenuante. E le difficoltà del fare informazione e raccontare un anno che tutti vorrebbero dimenticare: "abbiamo bisogni di un'informazione sicura e affidabile" - commenta il regista e attore Carlo Verdone - "avete fatto un lavoro splendido, trovato tutte le declinazioni di questo dramma". Ma anche gli auguri di Natale in vista di un anno tutto nuovo sulle note avvolgenti di Andrea Bocelli.

 

Si è svolto il 15 dicembrre il secondo appuntamento in streaming su ANSA.it per la presentazione del volume Photoansa 2020. L'argomento affrontato tutte le forme di resistenza al Covid.

A commentare il volume i Negramaro e le giovani tenniste che durante il lockdown di marzo-aprile in Liguria giocavano a tennis sui terrazzi e che sono state omaggiate anche da Roger Federer. 

 

Focus 'Le resistenze' - IL VIDEO 

 

Nel primo streaming  il direttore dell'ANSA Luigi Contu ha illustrato con il ministro Speranza e la ricercatrice Ilaria Capua il volume che racconta con le foto un anno che non dimenticheremo.

Focus 'La trincea della salute' - IL VIDEO

 

PhotoAnsa 2020, immagini di un anno che non dimenticheremo

 

Le bare, tante, troppe, trasferite sui camion dell'esercito da Bergamo agli altri cimiteri della Lombardia. L'infermiera, bardata nei dispositivi di protezione, che si china a confortare un ammalato. La preghiera di Papa Francesco per l'umanità, fragile e disorientata, in una piazza San Pietro deserta e livida per la pioggia incessante. Il presidente della Repubblica Mattarella che scende da solo, mascherina sul volto, dall'Altare della Patria. E poi ancora le città deserte e come cristallizzate nella loro drammatica bellezza, i cori e i flash mob dai balconi, gli applausi ai nuovi eroi in corsia, un bambino con il piccolo banco e il grosso zaino in una palestra vuota, la vita che rinasce nonostante tutto a Wuhan, epicentro della pandemia. E le istituzioni, colte di sorpresa, impegnate giorno e notte per far fronte all'emergenza, dalle conferenze stampa del premier Conte per illustrare i Dpcm ai volti tirati e al rito quotidiano dei dati epidemiologici, al 'negazionista' Trump che si sfila la mascherina dal volto. Le foto simbolo dell'anno del Covid punteggiano il racconto di PhotoAnsa 2020, un anno dopo il quale nulla sarà più come prima

Tre gli appuntamenti, in streaming su ANSA.it, nei quali  è stato presentato il volume, in collaborazion con Terna e Coop Lombardia. Dopo la partenza il 12 dicembre con un focus riguardante 'La trincea della salue', il 15 dicembre 'Le resistenze', mentre il tema del 16 dicembre sarà 'La crisi e la ripartenza'.

  Tra pubblico e privato, speranza e disperazione, slancio e polemica, gli scatti restituiscono il senso dell'immane tragedia che ha travolto il pianeta. Ma c'è spazio anche per il movimento Black Lives Matter, con i pugni alzati a Minneapolis contro la polizia, gli scontri, il fiume di manifestanti in piazza nell'anniversario dell'I Have a Dream di Martin Luther King. E per la corsa alla Casa Bianca, con il sorriso di Kamala Harris più lucente del tailleur bianco e le manifestazioni di giubilo dei sostenitori di Joe Biden.

"Di solito i libri parlano del passato, remoto o vicino. Queste pagine sono in pieno svolgimento e cercano di dare conto, con la massima fedeltà possibile, del dramma in corso", scrive nella prefazione al volume il presidente dell'ANSA, Giulio Anselmi. "Molti intellettuali auspicano che questa tragedia lasci dei segni sulla società italiana. Ed è un auspicio condivisibile, sub specie aeternitatis. Ma subito vorremmo cogliere prove della mobilitazione del Paese, nella speranza di poter dedicare alla tanto annunciata, e non ancora vista, ripartenza - conclude - il libro ANSA del 2021".

In chiusura, 'C'era una svolta': un viaggio attraverso alcune dei milioni di immagini dell'archivio dell'agenzia, che nel 2020 ha compiuto 75 anni, per raccontare i cambiamenti che hanno portato l'Italia, anno dopo anno, ad essere uno dei Paesi più ricchi ed avanzati del mondo. 

SFOGLIA IL LIBRO 

 

 

GUARDA IL VIDEO

 

Photoansa 2020, scatti di un anno che non dimenticheremo

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie