• Riparte Champions: Ronaldo contro Neymar, clou Real-Psg

Riparte Champions: Ronaldo contro Neymar, clou Real-Psg

City e Liverpool favoriti,in campo Juve e 4 italiane in E.League

L'incubo Barcellona incombe, ma stavolta il Psg si presenta più attrezzato per affrontare le forche caudine degli ottavi di Champions contro i campioni in carica del Real Madrid. Sarà la sfida tra due delle favorite, mercoledì al Bernabeu, il clou delle gare di andata di Champions, alla ripresa dopo il letargo estivo. Ottavi spalmati in due settimane di andata e due di ritorno, per tornare alla pari con l'Europa Legue che, da giovedì, disputa i 16/i con quattro italiane rappresentate (Napoli, Milan, Atalanta e Lazio).

Nel primo spicchio di Champions Manchester City e Liverpool prendono le misure, in trasferta, di Basilea e Porto in gare che sembrano sulla carta sbilanciate, mentre tutto da giocare è il doppio confronto Juventus-Tottenham.

A prestare fede ai risultati degli ultimi due mesi il Psg si presenta favorito nel doppio confronto col Real, ma il pronostico è tutto da verificare. I parigini, da quando sono diventati un club milionario, si sono fermati ai quarti tre volte di fila, sconfitti due volte dal Barcellona e una dal Chelsea. L'anno scorso è andata anche peggio perché agli ottavi hanno dominato 4-0 il Barca in casa per poi subire l'1-6 del Nou Camp, la rimonta più eclatante della storia delle coppe. Ora il Psg ha speso cifre impensabili per aggiungere Neymar e Mbappé a Cavani ed è una squadra ancora più forte. In Ligue1 è una marcia trionfale, ma ora c'è il Real di Ronaldo, dominatore della stagione scorsa, in sorprendente crisi. La sfida tra il portoghese e Neymar è il clou della Champions, nell'ottica dei 180'. Aguero e Salah sono i condottieri del City rullo compressore di Guardiola, e del buon Liverpool di Klopp. Se il Basilea rischia di fare solo il solletico ai Citizens, l'esperienza del Porto potrebbe essere più complicata da arginare per i Reds.

Compito arduo ma spettacolare per la terza squadra inglese in campo, il Tottenham di Pochettino, che affronta la spietata macchina da gol juventina che Allegri sta portando a regime senza perdere un colpo. Bianconeri favoriti, anche per le due finali raggiunge nelle ultime edizioni, ma gli Spurs sono un gruppo collaudato e molto competitivo, da anni sul punto di raggiungere i massimi obiettivi. Possono contare su quello che è attualmente l'attaccante più forte in circolazione, Harry Kane, 23 gol in Premier, e su un gruppo coeso in cui eccellono Eriksen, Son, Dembelé, oltre agli eccellenti subentri dell'ex romanista Lamela.

La prossima settimana il clou sarà Chelsea-Barcellona, ultima chance di Conte per arrivare a fine stagione, con Bayern e Manchester United favoriti su Besiktas e Siviglia. Più equilibrata la sfida tra la Roma e lo Shakhtar.


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA