Golf, Woodland campione e ex cestista

Campione US Open scelse golf dopo sfida con ex playmaker Bulls

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - Dal parquet al green grazie a Kirk Hinrich. Dal fallimento nella pallacanestro al trionfo US Open nel golf. Questa la parabola di Gary Woodland, campione della 119/a edizione del terzo Major 2019 andato in scena in California. A "convincere" Woodland a mollare il basket per il golf è stato l'incontro sul parquet con Hinrich. Che nella prima stagione da matricola, in una sfida di College Usa, ha letteralmente mandato al manicomio Woodland. "Dopo quella partita contro Kirk - la rivelazione del trentacinquenne di Topeka - ho capito che il basket non faceva per me. Non è stata una decisione facile e leggera, anzi. Fin da piccolo ho sempre creduto che l'NBA fosse un sogno percorribile. E invece sono riuscito a impormi nel mondo del golf". Hinrich, ex playmaker dei Chicago Bulls (bronzo ai Mondiali 2006 in Giappone), per 4 anni ha giocato per l'Università del Kansas prima di entrare nel mondo NBA. Buon tiratore, difensore duro e tenace, ha fatto impazzire Woodland sul parquet a suon di triple in faccia.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA