Coutinho e gli altri, ironia Spagna sull'Inter

As 'Un club specializzato nel perdere i suoi assi'

Da Ronaldo a Coutinho, passando per Roberto Carlos, Pirlo e Bergkamp. Assi del pallone mai sbocciati all'Inter e lasciati andar via a trovar gloria e fortuna in altre squadre. E' l'amara fotografia del mercato nerazzurro degli ultimi 20-30 anni su cui ironizza il giornale spagnolo As partendo dall'ultimo acquisto faraonico del Barcellona e titolando: 'l'Inter, un club specializzato nel perdere i suoi 'crack''. ''Qualcuno nella dirigenza dell'Inter - scrive As - starà piegando la testa dopo i 160 milioni di euro pagati dal Barcellona per Coutinho. Solo cinque anni fa, nel mercato invernale 2013, lasciò il club nerazzurro andando al Liverpool per soli 13 milioni di euro". Nella gallery, si ricorda il 'Fenomeno' Ronaldo, ceduto al Real dopo il doppio infortunio e poi diventato campione del mondo per club; e Andrea Pirlo, una breve stagione in nerazzurro nel '98 prima della consacrazione con la maglia di Milan, Juve e nazionale italiana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA