Samsung Galaxy A9 , lo smartphone con 4 fotocamere

Il sensore principale è di 24 megapixel

Uno smartphone con quattro fotocamere posteriori "capace di trasformare la realtà in immagini". È il Galaxy A9 lanciato oggi da Samsung. "Siamo consapevoli dell'esigenza di significative innovazioni in un mondo frenetico guidato dalla comunicazione visiva - ha detto DJ Koh, Presidente e CEO della divisione IT & Mobile Communications di Samsung Electronics - Grazie alla nostra esperienza nello sviluppo di fotocamere per gli smartphone, stiamo introducendo tecnologie di nuova generazione in tutto il portfolio Galaxy".

È possibile sfruttare lo zoom ottico 2x per scatti ultra-dettagliati, sia da vicino sia da lontano. L'obiettivo ultra-grandangolare permette di catturare non solo il soggetto ma tutto il panorama. Ed è disponibile l'obiettivo di profondità da 5MP. Sarà sufficiente sfruttare la funzione Messa a fuoco Live per controllare la profondità di campo e ottenere un effetto bokeh. Infine, è possibile scattare immagini chiare e luminose in qualsiasi condizione di illuminazione grazie all'obiettivo principale da 24 MP di Galaxy A9. Il comparto fotografico si completa con l'Ottimizzatore Scene, grazie al quale la fotocamera intelligente è in grado di riconoscere in automatico la scena inquadrata per ottimizzare istantaneamente la qualità dell'immagine, e la Rilevazione Difetti, per scatti sempre perfetti.

Tra le altre caratteristiche tecniche, il dispositivo ha un display Super AMOLED Full HD+ da 6,3 pollici, 6GB di RAM, processore Octa Core e ai 128 GB di memoria interna espandibili fino a 512 GB. A bordo c'è anche l'assistente vocale Bixby, Samsung Pay e Samsung Health. Galaxy A9 è disponibile in tre colorazioni Caviar Black, Lemonade Blue e Bubblegum Pink, a partire da novembre al prezzo di 629 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA